Figura_Post_Webinar_Peer_Support.jpg

In un periodo di grande incertezza come quello che stiamo vivendo, le aziende, come comunità di persone, possono rappresentare un riferimento importante per costruire servizi utili a sostenere i collaboratori e le loro famiglie.

È molto importante che in questo momento le organizzazioni attuino politiche di #welfare ed allarghino le opportunità di #wellbeing, promuovendo benessere personale/organizzativo e mettendo in atto interventi tesi a sviluppare la resilienza personale e rafforzare, quindi, la resilienza organizzativa.

Fra gli interventi possibili c’è il #PeerSupport, una pratica di prevenzione primaria (prevenire che un malessere si trasformi in sofferenza e disagio psicologico) simile a quella già in atto nelle compagnie aeree e resa obbligatoria dall’ENAC dallo scorso agosto.

È un sistema di aiuto tra colleghi, dove alcune persone (Peer), scelte in azienda per doti personali e relazionali, sono opportunamente formate per offrire ai colleghi un primo intervento di ascolto e sostegno, seguendo un protocollo stabilito che può prevedere, nei casi più critici, anche l’intervento di un professionista.

Il Peer Support è l’oggetto del prossimo Webinar tenuto da Alberto Zamboni ed Elisa Bondesan, venerdi 16 ottobre alle 12.

Per partecipare mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Figura_Post_Webinar_Resilienza.jpg
Saper far fronte ai momenti critici con un mindset positivo è una capacità che possiamo #apprendere
La #resilienza infatti appartiene alla natura umana e la scopriamo in noi quando si attiva, cioè al bisogno.
La resilienza di un individuo è influenzata da più fattori: individuali, sociali e relazionali.
Ciò spiega perché in condizioni traumatiche e di forte stress alcuni riescono, non solo ad uscirne senza riportare effetti negativi di lungo termine, ma anche a trasformare traumi e stress in opportunità e successi; a differenza di altri che non riescono a reagire alla pressione dell'evento traumatico, arrivando talvolta a sviluppare vere e proprie psicopatologie.
Ma le risorse per attivare la nostra parte resiliente le possediamo tutti, dalla nascita, bisogna solo prenderne piena #consapevolezza ed allenarle, al fine di poterle utilizzare nel momento giusto e nel modo più efficace.
Quali sono oggi i maggiori fattori di #stress, soprattutto nei contesti lavorativi?
Quali le fasi di adattamento a tali fattori?
E quali risorse interne utilizzare per aumentare la nostra capacità di elaborare una risposta resiliente?
Tutto questo sarà oggetto del prossimo #Webinar tenuto da Jessica Gandolfo e Chiara Skok, venerdì 9 ottobre alle ore 12
Per partecipare mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Figura_Post_Webinar_Leadeship_Femminile.jpg
Secondo il Global Gender Gap Report 2020 del World Economic Forum, l’Italia è al 76° posto (su 153 paesi analizzati) per quanto concerne le #disparità di genere in settori quali politica, economia, istruzione e salute. Dai dati emerge che i problemi per le donne sono soprattutto nelle reali opportunità e nella loro partecipazione alla vita economica; è quindi nel mondo del lavoro che si evidenziano maggiormente differenze e pregiudizi di genere.
Tutto questo è visibile nella individuazione dei talenti, nei percorsi di carriera, nella prevalenza della cultura maschile e nei sistemi di welfare aziendali.
Colmare il gap è possibile a condizione che sui luoghi di lavoro si mettano in atto interventi tesi a sottolineare il valore della #diversità tra psicologia maschile e femminile, ad apprendere dai codici affettivi, a praticare il #bilinquismo manageriale, ad aumentare la consapevolezza della donna nelle proprie capacità, a costruire un suo stile di #leadership lontano da modelli negativi, autoritari o paternalistici.
 
Questi temi saranno affrontati da Rosanna Gallo ed Elisa Bondesan nel nostro Webinar Venerdì 2 Ottobre alle 12.
Per partecipare email a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
 
Sotto il link al Report del World Economic Forum
Privacy Policy

Copyright © Eu-tròpia Srl